Abbattimento Palme

Trattamento Palme fai da te



I nostri tecnici esperti in disinfestazione palme sapranno quantificare il grado e dell'infestazione e, a volte, quando è in uno stadio molto avanzato il salvataggio dell'esemplare non è più possibile.

In questo caso sarà necessario un intervento di abbattimento palme durante il quale è necessaria una competenza tecnica e una strumentazione avanzata ed all'avanguardia con i tempi.

Durante un intervento di abbattimento palme oltre ad essere esperti  nelle tecniche di potatura palme occorrerà prestare particolare attenzione ad aspetti fondamentali come il rispetto dell'ambiente e delle strutture circostanti.

Quando è necessario abbattere una palma infestata dal punteruolo rosso è indispensabile operare secondo modalità mirate a ridurre i rischi di diffusione nell'ambiente dell'infestante.

Perciò occorre seguire alcune importanti linee guida:

  • - per abbattere una palma occorre scegliere una giornata senza vento o pioggia.

  • - bisogna calcolare lo spazio di proiezione che la palma occuperà cadendo, e ricoprirlo con un telone spesso almeno mezzo millimetro.

  • - occorre calcolare lo spazio necessario per far si che le macchine operatrici si muovano in piena libertà senza ingombrare in nessun modo a cose e persone.

  • - per abbattere una palma molto grande si può decidere di tagliarla in sezioni (vedi foto) partendo dall'apice, in questo caso occorrerà una gru con un braccio estendibile.

  • - per abbattere una palma di piccole dimensioni può bastare un taglio al di sotto del colletto, dato che il parassita non sempre raggiunge la ceppaia.

  • - se durante l'abbattimento si evidenziano parti contenenti insetti o larve bisogna immediatamente chiudere queste parti tagliate in buste di plastica.


Cosa fare dopo l'abbattimento?

Appena dopo l'abbattimento, massimo entro le 24 ore seguenti, è indispensabile eseguire una distruzione totale della palma mediante bruciatura, incenerimento o cippatura tenendo conto delle norme comunali che regolamentano lo smaltimento dei rifiuti.

Se nelle 24 ore successive non vi è possibile eseguire la distruzione è obbligatorio posizionare una rete di protezione intorno alla pianta abbattuta per evitare la fuoriuscita degli insetti.

Tale distruzione dovrebbe avvenire direttamente in loco, se questo non fosse possibile in appositi inceneritori il più vicino possibili, onde evitare la dispersione nell'ambiente delle parti infestate.

Per quanto riguarda la bruciatura sarebbe meglio servirsi di bruciatori a gas. Per effettuare una cippatura è necessario munirsi di macchine operatrici adeguate per ridurre la palma in piccoli ciottoli di dimensioni molto ridotte che permettano la distruzione dei parassiti all'interno.

Contattaci
Caricamento in corso ...