Armadillidium vulgare

Armadillidium vulgare in posizione protettiva

Armadillidium vulgare


Identificazione e Biologia

L'Armadillidium vulgare è un crostaceo dell'ordine degli Isopoda, ed è conosciuto con diversi nomi come porcellino di terra, porcellino di Sant'Antonio, onisco e "verme cocolo". Il suo aspetto è molto simile a quello del Glomeris marginata e vengono infatti spesso confusi tra loro nonostante i due animali siano molto differenti, poiché appartengono a due subphylum diversi degli Artropodi.


Aspetto Fisico

L'Armadillidium vulgare può arrivare a una lunghezza massima di 15 mm e presenta 7 paia di zampe toraciche e 6 paia di pseudozampe sull'addome. Quando cresce troppo, l'animale effettua la muta che avviene in due tempi, prima la parte posteriore e poi quella anteriore; il vecchio tegumento viene successivamente ingerito.


Esemplare di Armadillidium vulgare

Habitat e Comportamenti

Questo animale necessita di molta umidità e si muove quindi soprattutto di notte per andare alla ricerca di cibo: vegetali ed animali morti. Nel caso in cui venga avvistato camminare sotto il sole, l'animale è sicuramente alla ricerca di un rifugio più umido del precedente. È possibile trovarli sia in montagna sia in pianura nascosti sotto terra, al di sotto di sassi o in tronchi marcescenti.

Quando riposano o quando sono disturbati, si appallottolano formando una sfera che non offre appigli all'aggressore. Le uova frutto dell'accoppiamento vengono trasportate in una sacca umida sotto l'addome. Gli onischi rappresentano un esempio di Crostacei che sono riusciti a colonizzare la terra ferma.


Controllo e Prevenzione

Negli Stati Uniti, nonostante siano visti come dei parassiti dalla maggior parte delle persone, esistono casi in cui vengono tenuti come animali domestici. Gli isopodi in tal caso dovranno essere tenuti in un habitat umido e ricco di materiale vegetale in stato di decomposizione; arrivano vivere anche fino a 3 anni in queste condizioni "artificiali" di allevamento onischi.

Può infestare i locali se l'ambiente dove vive solitamente si secca o viene inondato. Non arreca danni ma un'invasione massiccia di onischi può risultare fastidiosa.


Onischi e disinfestazione

Ma come combattere gli onischi?

Nel caso di infestazione onischi in casa è necessario mantenere gli ambienti il meno umidi possibile, aggiustare eventuali perdite di tubature e iniziare la raccolta con semplici aspiratori.

Armadillidium vulgare con sacca delle uova a vista

Contattaci adesso per ricevere maggiori informazioni sul nostro servizio di disinfestazione di onischi.

Chiamaci al numero verde 800 984 755 o clicca QUI per compilare il modulo di richiesta informazioni: sarai ricontattato da un nostro consulente e potrai fissare un appuntamento con un nostro tecnico specializzato.


Compra on line a prezzi speciali.

Prodotti, Attrezzature e Macchinari per la Disinfestazione di Onischi fai da te
Contattaci
Caricamento in corso ...