Blatta dei mobili

Supella Longipalpa (Blatta dei mobili)

 

Identificazione e Biologia

La Supella longipalpa, nome scientifico della blatta dei mobili, è una piccola specie di scarafaggio della famiglia Blattellidae (blatte).
E’ una blatta (scarafaggio) che infesta gli ambienti caldi e umidi, come le cucine e i bagni.
Generalmente sono avvistate nelle cucine di appartamenti e aziende di ristorazione, ma non è da escludere un’infestazione negli uffici.
Al contrario di quello che spesso si pensa questi insetti non vivono nella rete fognaria, è perciò un mito da sfatare.

supella longipalpa

supella longipalpa

Aspetto Fisico

La Supella longipalpa è di colore rossiccio-marroncino con due strisce trasversali più chiare che percorrono il torace; l’adulto raggiunge la lunghezza di circa 10-15 mm ed ha delle lunghe antenne.
Il maschio di questa specie è di forma allungata e può compiere brevi voli se disturbato.
La femmina ha una forma più arrotondata e tozza rispetto al maschio.

 

Ciclo Vitale e Riproduzione

Nell’arco della sua vita adulta, la femmina depone dalle 5 alle 18 ooteche (contenitore delle uova) ad intervalli di 6-10 giorni.
L’ooteca, contiene dalle 14 alle 18 uova, viene deposta ed incollata in un luogo sicuro appena 24-36 ore dopo la sua formazione ed ha un periodo di incubazione che dura dai 40 ai 70 giorni; essa risulta impermeabile e i normali prodotti insetticidi risultano inefficaci.
E’ facile trovare parecchie di queste ooteche, lunghe appena 4-6 mm ed aventi la forma di un fagiolino di colore marrone, raggruppate su superfici nascoste.
Questa specie si riproduce in qualsiasi periodo dell’anno.

 

Comportamenti

Come la maggioranza delle blatte, questa specie è lucifuga: non ama cioè l’esposizione alla luce, per cui svolge le sue attività maggiormente di notte, o comunque in situazioni senza illuminazione.
Grazie alla particolare conformazione delle zampe, la blatta dei mobili, proprio come la Blattella germanica, è in grado di scalare qualsiasi superficie ad eccezione di quelle perfettamente lisce e levigate, come vetro, metallo o ceramica.
Le ridotte dimensioni consentono a quest’insetto di sfruttare come nascondiglio ogni piccola fessura, sono perciò in grado di raggiungere ambienti anche distanti dal luogo principale dell’infestazione, muovendosi attraverso i tubi di passaggio dei cavi elettrici e passando attraverso i tubi di scarico.
Ciò significa che un fenomeno d’infestazione di questo genere è destinato, in tempi abbastanza brevi, ad espandersi ed estendersi in tutta la casa: in un condominio, per esempio, la presenza di un appartamento infestato molto probabilmente comporterà l’infestazione di quelli adiacenti in ogni direzione.

 

Scopriamo di seguito come debellare un’infestazione di questa specie, i prezzi dell’intervento e i danni provocati dall’insetto.

Contattaci
Caricamento in corso ...