Coreidae
coreidae

Identificazione e Biologia

I Coreidi, nome comune dei Coreidae, sono una famiglia di insetti pentatomomorfi facenti parte dell’ordine Rhynchota Heteroptera, super-famiglia Coreoidea, molto diffusa in ogni parte del mondo.
Per importanza e numero di specie si sono aggiudicate la nomina di “gruppo più rappresentativo” dell’intera super-famiglia.
Questi insetti sono dei veri e propri cosmopoliti, vantando un’enorme distribuzione in tutte le principali regioni zoogeografiche del globo terrestre.

Aspetto Fisico

La morfologia della specie, a linee generali, è piuttosto eterogenea, con alcuni caratteri fisici ricorrenti.  Le dimensioni di questo insetto oscillano tra il medio ed il grande, riuscendo a raggiungere senza problemi anche alcuni centimetri di lunghezza, con il profilo variabile da ovale a quadrangolare, più o meno lungo.
Il tegumento è, in genere, tendente a tonalità marroni più o meno scure, talvolta con caratteristiche strisce di traverso sulle emielitre.
Molto più rare invece, sono gli esemplari con le livree multi-colore, ricche di tonalità e disegni abbastanza vistosi, come per esempio nei generi Anisoscelis e Diactor.
La testa è di piccole dimensioni, decisamente più stretta del torace, provvisto di ben due ocelli e con antenne e rostro formati da quattro segmenti.
Le zampe situate sul retro dell’animale hanno i femori relativamente spessi ed abbastanza robusti.
Gli anglosassoni sono soliti rivolgersi a questo insetto con il nome “leaf-footed bug” a causa delle tibie posteriori piatte, caratteristica ricorrente in molti Coreidi.


Biologia e Ciclo Riproduttivo

Questi sono generalmente insetti fitofagi, ma alcune specie nella super-famiglia sono predatori.
Essendo però per la maggior parte fitofagi, questi insetti, se in elevato numero, rappresentano una minaccia per l’agricoltura, risultando gravemente dannosi.
Gli esemplari femmina della specie depongono le uova sulle piante, quanto più isolate possibile.
In alcune specie invece, le uova vengono custodite dai maschi, che le trasportano sul proprio dorso o sul ventre.

Eterotteri in ItaliaUna delle specie più presenti in Italia è senza alcun dubbio la cimice del nocciolo (Gonocerus acuteangulatus): insetto polifago, tuttavia in Sicilia attacca spesso le nocciole.

Disinfestazione Coreidae

Moltissime specie appartenenti alla categoria degli Eterotteri sono conosciute principalmente a causa del forte e sgradevole odore che proviene dalle secrezione delle ghiandole odorifere metatoraciche; fra i Coreidi invece, esiste un’eccezione: il Coreus marginatus, specie presente nell’Europa centrale, emana infatti un profumo di mele. Per queste ragioni l’insetto risulta essere una presenza molto sgradita, specialmente se in presenza elevata.

Non risulta essere un insetto pericoloso per l’uomo o per gli animali domestici, tuttavia un’infestazione di Coreidi è sicuramente un disagio.
Se ti trovi a combattere con questa specie che sta attaccando i tuoi campi coltivati e minaccia di rovinare tutto il tuo raccolto rivolgiti ad una ditta disinfestazioni!

 

Disinfesta mette a disposizione dei propri clienti un team di disinfestatori esperti, attrezzati con le migliori apparecchiature, che svolgeranno il lavoro in maniera rapida, efficace e sicura!

Summary
Coreidae - Cimici Eterotteri - Disinfestazione Eterotteri
Service Type
Coreidae - Cimici Eterotteri - Disinfestazione Eterotteri
Provider Name
Disinfesta.it, Telephone No.800 984 755
Area
Roma e provincia
Description
Contatta disinfesta per un intervento rapido ed efficace contro le Coreidae. Compila l'apposito form per richiedere un preventivo gratuito e senza impegno