Moscone blu della carne

Calliphora vomitoria

calliphora vomitoria

Identificazione e Biologia

La Calliphora vomitoria, conosciuta anche con il nome di Moscone azzurro o Moscone blu della carne, è una mosca della famiglia delle Calliphoridae, che conta circa 1.100 specie, appartenente all’ordine dei Diptera, insetti terrestri o idrofili composta da circa 120.000 specie conosciute.

La classe è quella degli insetti, invertebrati muniti di esoscheletro, con il corpo diviso in tre parti, la testa, il torace e l’addome, hanno tre paia di zampe snodate, antenne e occhi composti.

E` una delle mosche più diffuse e conosciute e si sviluppa principalmente in cibi di origine animale e nelle feci.

 

 

Aspetto Fisico

Il moscone blu della carne ha una lunghezza che va dai 10 ai 14 millimetri superando di poco la classica mosca della casa.

La testa e il torace sono di colore grigio e l’addome invece è blu metallizzato, da qui il nome comune, e spesso sono presenti anche segni neri.calliphora vomitoria

Sia corpo che zampe sono ricoperti di peluria nera, le antenne sono e corte, gli occhi rossi e le ali trasparenti.

Il petto è viola acceso e ricoperto di “spine” che questa specie utilizza per proteggersi da altre mosche.

Comportamenti

La Calliphora vomitoria preferisce volare in gruppo così da avvistare in modo più efficiente le prede.

Se una di loro scova del cibo rilascerà dei feromoni che avvertiranno gli altri membri del gruppo della presenza del pasto.

Durante i periodi dell’anno più rigidi le pupe e gli adulti possono ibernarsi fino a che le temperature non diventino più calde.

 

Ciclo Vitale

Una femmina di moscone blu della carne depone le sue uova nello stesso luogo in cui si nutre, quindi sulla carne in decomposizione, sulle feci, e nell’immondizia; le uova si schiuderanno entro 18 ore dalla deposizione (poiché uno sviluppo parziale può verificarsi già all’interno della femmina) ed anche le larve (calliphora vomitoria larvae) fuoriuscite iniziano immediatamente a nutrirsi della materia in decomposizione sulla quale sono nate.

Dopo dopo essersi nutrite per qualche giorno le larve raggiungono l’ultimo stadio e si sposteranno in un luogo più asciutto dove affronteranno l’impupamento che durerà circa 3 settimane; a quel punto emerge l’adulto e il ciclo ricomincerà da capo.

 

Per sapere di più sulla disinfestazione delle mosche leggi la nostra guida!

Contattaci
Caricamento in corso ...