Gnaphosidae

 

Identificazione e Biologia

famiglia gnaphosidae

 

I ragni Gnaphosidae sono una famiglia di ragni che appartengono all’ordine Araneae.
Il nome “Gnaphosidae” proviene dal greco e significa che vivono prettamente al buio.
Questa famiglia è cosmopolita e cioè distribuita in ogni parte del pianeta senza particolari preferenze geografiche.
In Italia questa è la seconda famiglia di ragni più rappresentata, seconda solo a quella dei Linyphiidae, con 154 specie e 6 sottospecie raggruppate in 27 generi.

 

 

 

Aspetto Fisico

Questi ragni hanno il cefalotorace piriforme, l’opistosoma particolarmente slanciato, sottile e ricoperto di peli fini di colore tendente al bianco che gli conferiscono una lucentezza sericea.
Le filiere, nella parte anteriore, sono a forma di barilotto, ed hanno una rientranza delle appendici boccali anteriori e laterali del labbro.
Le loro dimensioni sono molte piccole, non arrivando a più di qualche millimetro.

 

Comportamenti

Sono abili cacciatori ad attività principalmente notturna, costruiscono le ragnatele solamente per le uova e per i propri piccoli, ben riposte in crepe o all’interno del terreno; la loro abilità nella caccia si basa tutta sulla velocità.
La gamma di prede scelte è ampia e diversificata.

 

gnaphosidae

Habitat

I ragni Gnaphosidae frequentano una grande quantità di habitat differenti tra loro, dai pascoli alpini agli ambienti litorali, dalle aree boschive a quelle prative e possono essere localizzati sia sulle piante che nel terreno.
Moltissime specie della famiglia possono essere rinvenute anche all’interno di aree urbanizzate.

 

Tassonomia

L’aracnologo Platnick ha studiato questa famiglia apportando varie modifiche all’interno della sua tassonomia; diversi generi, che inizialmente venivano attribuiti da Brignoli alla sottofamiglia Micariinae, sono stati spostati ai Phrurolithinae, sottofamiglia delle Corinnidae.
Fino a novembre 2016, la lista dei generi di Gnaphosidae è arrivata a 124 con 2194 specie.

 

Danni Provocati

Ad oggi non sono conosciute le eventuali conseguenze del morso di questa specie sull’uomo, tuttavia, pur non essendo un ragno mortale, arreca comunque danni in caso di infestazioni di gravi livelli.
Nel caso di forti infestazioni è opportuno agire con prontezza con metodi fai da te o contattare una ditta di disinfestazioni che opera nella tua zona.

 

 

 

 

Disinfestazione Ragni

Contatta Disinfesta per una disinfestazione ragni Gnaphosidae!

 

 

 

Contattaci
Caricamento in corso ...