Serpenti

Serpenti: Identificazione e Biologia

serpenti
Esemplare di serpente del grano

 

 

I serpenti, conosciuti anche con il nome di ofidi, sono rettili squamati appartenenti al sottordine dei Serpentes.

La specie è strettamente collegata a quella delle lucertole con cui costituiscono l'ordine Squamata.

Durante i periodi più rigidi dell'anno, i serpenti entrano in letargo fino alla bella stagione.

La scienza che studia le specie di quest'ordine è chiamata ofiologia e i suoi studiosi ofiologi.

Abitudini Alimentari

Questi sono animali carnivori, si nutrono di piccoli animali, compresi altri rettili, uccelli, uova o insetti.
Alcuni esemplari della specie sono velenosi e dotati di un morso con il quale uccidono, o paralizzano, la preda prima di ingerirla; altri invece uccidono le prede per costrizione (stritolandole).
Ingoiano le proprie prede intere senza masticarle grazie ad una mandibola estremamente flessibile che gli permette di aprire la bocca in maniera smisurata.
La loro pelle è coperta di squame che utilizzano per muoversi e che mutano periodicamente per facilitare il loro movimento quando aumentano di dimensioni.

Serpenti in Italia

 

I serpenti italiani appartengono alla famiglia dei viperidi (vipere) il cui morso porta ad un'intossicazione con le seguenti conseguenze:


- dolore nel punto interessato;
- riscontro dei segni lasciati dai denti veleniferi;
- tumefazione;
- shock + dolori gastrici ed intestinali;
- vomito e diarrea.

vipere

Rischi da Infestazione

morso vipera

 

Non si nutrono quasi mai dell'uomo; esistono infatti pochi casi di persone mangiate da essi.
Il pericolo più consistente per l'uomo dunque è quello di essere morsi, poiché alcune specie sono velenose; circa il 15% degli ofidi esistenti possiede un veleno pericoloso per l'uomo.

Per bambini, anziani e disabili, in alcuni casi i morsi di serpenti possono provocare la morte.
La stima annuale registra da 425.000 a 1.800.000 avvelenamenti da ofidi che a loro volta portano tra i 20.000 e i 94.000 morti.

Lotta ai serpenti

In Italia, come in altri paesi, queste specie sono tutelate da leggi regionali e quindi la loro cattura, l’uccisione, il trasporto e l’allontanamento sono interventi da affidare a tecnici esperti dei serpenti ben informati sulle norme locali.

La risoluzione di problemi causati da questi rettili infestanti richiede abilità particolari, quindi se se hai avvistato una specie, locale o importata, contatta subito l'ente per la protezione animali assieme ad una ditta di disinfestazioni.

Contattaci
Caricamento in corso ...